Le muffe sono mi­cro­fun­ghi fi­li­for­mi dif­fu­si in tutto il mondo, in par­ti­co­la­re dove c’è umi­di­tà. Se com­pa­io­no nei lo­ca­li abi­ta­ti­vi, urge in­ter­ve­ni­re per­ché rap­pre­sen­ta­no un ri­schio per la sa­lu­te.

Fat­to­ri sca­te­nan­ti

Le prin­ci­pa­li spe­cie note che sca­te­na­no al­ler­gie sono muffe (Asper­gil­lus, Al­ter­na­ria al­ter­na­ta, Cla­do­spo­rium e Pe­ni­cil­lium). Le muffe sono dif­fu­se in tutto il mondo, prin­ci­pal­men­te in na­tu­ra, so­prat­tut­to nella terra e su ma­te­ria­li or­ga­ni­ci morti. Al­l’in­ter­no dei lo­ca­li, le muffe si svi­lup­pa­no dove è umido (con­dut­tu­re dan­neg­gia­te, crepe dei muri, ele­va­ta umi­di­tà re­la­ti­va del­l’a­ria). Altri pos­si­bi­li ca­ta­liz­za­to­ri sono gli im­pian­ti di ae­ra­zio­ne, i ven­ti­la­to­ri, gli umi­di­fi­ca­to­ri e le fon­ta­ne de­co­ra­ti­ve non sot­to­po­sti a re­go­la­re e ac­cu­ra­ta ma­nu­ten­zio­ne, e la pre­sen­za di pian­te in quan­ti­tà in un lo­ca­le.

Sin­to­mi

Un’al­ler­gia alle muffe si ma­ni­fe­sta, come altre al­ler­gie a ca­ri­co delle vie re­spi­ra­to­rie, con raf­fred­do­re al­ler­gi­co, occhi che la­cri­ma­no, tosse e af­fan­no, so­ven­te anche con un’a­sma. Oltre alle rea­zio­ni al­ler­gi­che, le muffe pro­vo­ca­no anche ir­ri­ta­zio­ni delle vie re­spi­ra­to­rie, delle mu­co­se degli occhi e della pelle.

Lo svi­lup­po delle muffe è so­ven­te ac­com­pa­gna­to dal­l’in­con­fon­di­bi­le e fa­sti­dio­so odore di terra, umi­di­tà e fun­ghi.

Black Ginnastica Scarpe da Br Nero NIKE Uomo Runner MD Black 2 Dia­gno­si e dia­gno­si dif­fe­ren­zia­le

Giun­ge­re a una dia­gno­si non è fa­ci­le, dato che man­ca­no va­li­di estrat­ti di al­ler­ge­ne. Ciò no­no­stan­te, è im­por­tan­te con­sul­ta­re un al­ler­go­lo­go per pro­ce­de­re ad ac­cer­ta­men­ti, sta­bi­li­re una dia­gno­si e de­fi­ni­re le pos­si­bi­li te­ra­pie.

Te­ra­pia e trat­ta­men­to

Ogni in­fe­sta­zio­ne di muffe nei lo­ca­li abi­ta­ti­vi deve es­se­re ri­sol­ta il più ra­pi­da­men­te pos­si­bi­le e in modo ade­gua­to. L’im­por­tan­te è eli­mi­na­re anche sem­pre la causa, ossia l’o­ri­gi­ne del pro­ble­ma di umi­di­tà, al­tri­men­ti la muffa si ri­for­ma su­bi­to. Le per­so­ne con pro­ble­mi di sa­lu­te non do­vreb­be­ro oc­cu­par­si per­so­nal­men­te del­l’e­li­mi­na­zio­ne della muffa, nem­me­no su pic­co­le su­per­fi­ci. Prima del ri­sa­na­men­to e nelle set­ti­ma­ne suc­ces­si­ve bi­so­gne­reb­be arieg­gia­re e spol­ve­ra­re di fre­quen­te.

Con­si­gli

  • In in­ver­no, man­te­ne­re un’u­mi­di­tà re­la­ti­va del­l’a­ria non su­pe­rio­re al 45 per cento
  • In in­ver­no, te­ne­re nei lo­ca­li tem­pe­ra­tu­re tra i 19 e i 23 °C
  • Arieg­gia­re bene due-tre volte al gior­no per cin­que-die­ci mi­nu­ti
  • Po­si­zio­na­re i mo­bi­li ad al­me­no dieci cen­ti­me­tri dalla pa­re­te
  • Non te­ne­re pian­te dove si dorme
  • Smal­ti­re ogni gior­no il com­po­stag­gio o i ri­fiu­ti ve­ge­ta­li, o ac­cu­mu­lar­li al­l’e­ster­no del­l’a­bi­ta­zio­ne
  • Ri­nun­cia­re agli umi­di­fi­ca­to­ri o uti­liz­zar­li con­trol­lan­do co­stan­te­men­te l’u­mi­di­tà del­l’a­ria

Cifre e fatti

Se­con­do le stime, tra l’1 e il 10 per cento della po­po­la­zio­ne è sen­si­bi­liz­za­to alle muffe.
 

Re­da­zio­ne: aha! Cen­tro Al­ler­gie Sviz­ze­ra in col­la­bo­ra­zio­ne con il Con­si­glio scien­ti­fi­co.
 

L’a­iu­to di aha! Cen­tro Al­ler­gie Sviz­ze­ra

Aiu­ta­te anche voi

  • La vo­stra do­na­zio­ne ci con­sen­te di met­te­re a di­spo­si­zio­ne delle per­so­ne con al­ler­gie, asma e neu­ro­der­mi­te im­por­tan­ti pre­sta­zio­ni. Ogni con­tri­bu­to è im­pie­ga­to in modo mi­ra­to ed ef­fi­ca­ce. Gra­zie di cuore.